Attrezzaggio braccio robotizzato - stampa 3D Stratasys Nylon 12CF

Stampa 3D: come integrare additive e produzione tradizionale

La stampa 3D sta assumendo sempre di più un ruolo chiave per molte aziende produttrici, attratte dalle potenzialità della produzione additiva (o additive manufacturing). Spinta dal progresso tecnologico delle stampanti 3D professionali che permettono di costruire parti più grandi, così come dallo sviluppo di nuovi materiali per la stampa, come termoplastiche ad alte prestazioni e metallo.

L’industrializzazione della stampa 3D apre nuove sfide e offre interessanti opportunità nell’ambito della produzione. Un numero crescente di aziende manifatturiere sta rivedendo i propri processi produttivi per valutare come ottimizzarli attraverso la stampa 3D per ottenere una significativa riduzione dei tempi e dei costi. Questo comprende anche capire come la fabbricazione additiva della stampante 3D può essere integrata con la tradizionale manifattura sottrattiva per implementare un flusso di lavoro ottimizzato.

Abbiamo già parlato di stampa 3D e produzione additiva in un precedente articolo. Vediamo cosa è cambiato oggi.

Scarica la guida gratuita “Stampa 3D per la produzione”

Utensile per piegatubi stampato in 3D con materiale termoplastico Stratasys

Produzione additiva e manifattura tradizionale possono collaborare fra loro?

Kevin Nerem, application engineer di Stratasys, azienda leader nelle soluzioni di stampa 3D professionale, ha risposto ad alcune domande che ci aiutano a capire come la tecnologia additiva e la produzione tradizionale possono essere integrate tra loro in un ambito produttivo.

In che modo la stampa 3D può essere complementare alla produzione tradizionale?

La fabbricazione additiva si integra con la tradizionale produzione sottrattiva consentendo la costruzione di parti senza significativi costi di cambio utensili. Questo è molto utile quando si tratta produrre bassi volumi di parti. Inoltre, la produzione additiva consente iterazioni di progettazione a costi inferiori.

Quali tecnologie additive si abbinano meglio alla produzione tradizionale?

La maggior parte delle tecnologie additive si integrano bene con la produzione tradizionale anche se alcune sono più adatte. Ad esempio, per la realizzazione di attrezzaggi e utensili di produzione la tecnologia FDM, modellazione a deposizione fusa, mette a disposizione una vasta gamma termoplastiche di produzione per stampare in 3D, caratteristica che rende le stampanti 3D FDM adatte ad un largo spettro di applicazioni di produzione. I materiali termoplastici e i metalli sono più adatti all’ambiente di produzione, mentre la plastica termoindurente ha un impiego più limitato.

Qual è la soglia che determina la scelta tra produzione additiva e tradizionale?

È davvero difficile stabilire una soglia precisa. Molti fattori influenzano questa decisione, come la dimensione della parte, la complessità e il livello di personalizzazione del prodotto. L’additivo tende a seguire una struttura di costo lineare, quindi ogni parte avrà lo stesso costo a prescindere da quante se ne producono. Ciò non accade nella produzione tradizionale dove, in genere, il costo di una singola parte è tanto più alto quanto minore è il numero dei pezzi prodotti. Il punto in cui questi valori si intersecano rappresenta la soglia che determina la scelta tra stampa 3D e produzione tradizionale.

Mandrini solubili realizzati con stampa 3D in materiale termoplastico su stampante Stratasys FDM

La scelta della soluzione di stampa 3D dipende prevalentemente dall’applicazione da sviluppare, ecco perché è importante affidarsi alla consulenza di un rivenditore esperto che possa suggerire la soluzione più adatta alla specifica esigenza.

Come scegliere la stampante 3D per integrare produzione additiva e tradizionale

La scelta della soluzione di stampa 3D adatta dipende prevalentemente da quale applicazione di deve sviluppare e dai volumi di parti da produrre. Per questo è importante affidarsi alla consulenza di un rivenditore esperto, in grado di analizzare le esigenze e realizzare un progetto applicativo che comprenderà anche la stampante 3D più adatta allo scopo.

Lavorazione parte in metallo stampata in 3D con Desktop Metal Studio System

Sul fronte metallo Desktop Metal offre una soluzione di stampa 3D con tecnologia BMD (Bound Metal Deposition) che promette di essere dieci volte più economica dei sistemi equivalenti: la stampante 3D DM Studio System. Questo sistema, composto da stampante, debinder e fornace, permette di stampare in 3D pezzi in metallo con diversi tipi di acciaio, rame e superleghe, sfruttando la flessibilità della fabbricazione additiva per produrre parti complesse e/o più leggere, anche grazie alla possibilità di realizzare il riempimento alveolare.

Se necessario, le parti in metallo ottenute dalla stampa 3D possono essere rifinite con le tradizionali lavorazioni per levigatura, lucidatura, ecc.

Per la produzione di tools e attrezzaggi pronti all’uso in materiale termoplastico sono adatte tutte le stampanti 3D Stratasys serie Production, progettate per l’ambito produttivo, e tra queste la linea Fortus, basata sulla tecnologia FDM, offre caratteristiche tecniche e una gamma estesa di materiali termoplastici resistenti come il Nylon 12CF, un filamento caricato carbonio, che rendono queste macchine adatte alla produzione di mani di presa, mandrini solubili per la lavorazione dei compositi, dime, ecc.

stampanti3d.it by Energy Group

Energy Group è tra i rivenditori di stampanti 3D per applicazioni professionali più qualificati sul mercato. Una esperienza di oltre 20 anni nel mondo della progettazione ha permesso all'azienda di specializzarsi nella fornitura e nel supporto delle tecnologie 3D per la ottimizzazione del processo di sviluppo dei prodotti. Dal 2005 si occupa di soluzioni di stampa 3D professionale per la prototipazione e la produzione. Energy Group fa parte di THE3DGROUP, il più grande gruppo italiano per la innovazione digitale 3D.

Potrebbe interessarti anche...

Parti in metallo stampate in 3D con stampante 3d metallo Desktop Metal Studio System

Stampante 3D metallo Desktop Metal: come funziona?

stampo per iniezione stampato in 3d con stratasys polyjet

Stampaggio plastica: quali vantaggi con la stampa 3D?

Materiali stampa 3D - Prototipi a colori con materiali Stratasys

Materiali stampa 3D. Ecco le novità più interessanti.

Desktop Metal e SOLIDWORKS: stampa 3D e progettazione generativa!