stampante 3d gioielli

Stampante 3d gioielli: ecco perché conviene usarla

Molto probabilmente avrai sentito parlare più volte di stampante 3d gioielli. Molti designer e grandi firme della gioielleria già utilizzano la tecnologia di stampa 3D per creare oggetti con geometrie uniche e innovative. Le stampanti 3D aiutano a realizzare collane e bracciali dalle forme sinuose o futuristiche, anelli caratterizzati da elementi leggeri e raffinati che si sposano con pietre preziose oppure affidano la loro unicità ad un design molto particolare.

L’utilizzo di una stampante 3D per gioielli non è un fatto di tendenza ma permette di conseguire enormi vantaggi in termini di riduzione dei tempi di consegna e dei costi di realizzazione. Sappiamo bene quanto sia necessario essere competitivi nei confronti dei concorrenti, in particolar modo quelli oltre confine, per mantenere quote di mercato o ampliarle. Le stampanti 3D sono lo strumento per creare gioielli personalizzati o in serie in modo competitivo mantenendo elevata la qualità e il design unico.

Il mercato delle stampanti 3D gioielli offre modelli professionali con costi decisamente contenuti che si adattano benissimo anche ai budget limitati di un piccolo laboratorio, e lo stesso vale per i materiali impiegati. La resina per gioielli utilizzata permette diverse applicazioni che comprendono la realizzazione di parti pronte per essere colate con la fusione a cera persa e la prototipazione rapida ed economica dei gioielli. Inoltre, una stampante 3D gioielli permette la produzione diretta di stampi master in grado di resistere alle temperature e alla pressione dei processi di vulcanizzazione.

Gioiello stampato in 3D: bracciale
Bracciale: gioiello finale e modello in resina stampato in 3D

La stampa 3D dei gioielli viene impiegata anche in ambito scolastico. Emblematico il successo di Paride Stella, uno studente italiano, che si è aggiudicato il primo posto nella categoria “Arte, architettura, gioielli e design” dell’ultima edizione del contest internazionale indetto da Stratasys, Extreme Redesign 3D Printing Challenge Awards. Questo importante risultato Paride l’ha ottenuto fondendo le sue esperienze nel settore del design e della stampa 3D con la conoscenza della progettazione algoritmica .  [Leggi l’articolo]

Gioielli stampati in 3D: perché conviene

Ne abbiamo già parlato in precedenti articoli: le stampanti 3D aiutano a velocizzare la realizzazione di gioielli con forme anche molto complesse, riducendo i tempi (e quindi i costi) dei metodi di lavorazione tradizionali.

Chi già progetta gioielli usando un software 3D è avvantaggiato dal momento che il modello digitale 3D è il requisito fondamentale per stampare in 3D gioielli.

Usare una stampante 3D gioielli è facile anche per i meno confidenti con la tecnologia se ci si orienta su prodotti professionali, dotati di un proprio software di controllo che permette di ottenere risultati di ottima qualità e senza sorprese. Le stampanti 3D professionali sono progettate e collaudate per fornire un elevato livello di efficienza, produrre i modelli senza la necessità di presidio da parte dell’operatore e con risultati ripetibili nel tempo.

La tecnologia additiva con materiali per gioielleria esalta la creatività e la maestria artigianale che contraddistinguono gli operatori di questo settore poiché permette di realizzare gioielli con forme che sarebbero molto difficili da costruire con altri sistemi. Inoltre, migliora il processo di verifica del progetto, facilità la prova con il cliente, velocizza la realizzazione dello stampo di fusione.

Resina per gioielli
Modelli stampati in resina e gioielli finiti

Stampante 3D gioielli: Form 2 tra le più apprezzate

Una delle stampanti 3D per gioielleria e oreficeria più apprezzate è certamente la Form 2, prodotta da Formlabs e rivenduta in Italia da Energy Group. Questa stampante 3D di dimensioni desktop utilizza la stereolitografia laser e resina per gioielli specificamente progettata dalla casa madre. Dotata di una elevata risoluzione, questa stampante 3D gioielli permette di produrre modelli in resina affidabili e precisi con incastonature nette, griffe definite, gambi lisci e dettagli di superficie raffinati. Con un prezzo di acquisto di poco superiore ai 3000 euro, questa stampante 3D è un valido strumento di lavoro che accompagna i gioiellieri dalla progettazione alla prova con il cliente fino alla fusione, ed è la soluzione ideale per servizi e produzioni personalizzate.

Form 2: stampante 3D gioielli
Form 2 è tra le stampanti 3D per gioielli più apprezzate

Resina per gioielli: i materiali per stampare in 3D

Formlabs produce per la sua Form 2 una gamma di resine per gioielli ideali per creare prototipi di altissima qualità in breve tempo, così come per ottenere le matrici per la fusione diretta.

Resina Castable Wax

Questo fotopolimero è riempito con cera 20% ed è progettato appositamente per realizzare modelli con la stampante 3D gioielli Form2. I modelli stampati in 3D con la resina Castable Wax possono essere impiegati direttamente nella fusione a cera persa perchè non lasciano ceneri. Questa resina calcinabile riproduce con precisione dettagli raffinati come lettere in rilievo, scanalature, maglie delicate, pavé, incastonature, e superfici levigate. Le parti stampate in 3D sono abbastanza resistenti da poter essere maneggiate senza necessità di post-trattamento, adatte per prove personalizzate e colate dirette.

Resina High Temp

Questa resina resiste alle alte temperature ed è quindi Ideale per la creazione di modelli master da impiegare nello stampaggio di gomma vulcanizzata a media temperatura.

Resine standard

La realizzazione di prototipi di gioielli deve essere rapida ed economica. Le resine standard sono ideali per stampare in 3D modelli di prova e master per stampaggio a freddo. La finitura opaca di queste resine è permette una eccezionale resa dei dettagli. Inoltre, i modelli stampati in 3D sono abbastanza robusti da poter essere maneggiati, indossati, spediti a un cliente, o per montaggi personalizzati poco costosi. Le resine Formlabs standard sono disponibili nei colori grigio, nero, bianco e trasparente.

Gioielli stampati in 3D
Gioielli stampati in 3D per prove incastonatura

Cinzia M.

Marketing and communication manager at Energy Group - Curiosa della stampa 3D, ho inziato seguirla nel 2006 avvicinandomi ai sistemi professionali Stratasys - In precedenza mi sono occupata di software CAD come technical specialist.

Potrebbe interessarti anche...

MakerBot Method: la stampante 3D desktop ad alte prestazioni

stampa 3d in medicina

Stampa 3D in medicina: presente o futuro?

THE3DGROUP inaugura il Polo Tecnologico di Bentivoglio

Parti in metallo stampate in 3D con stampante 3d metallo Desktop Metal Studio System

Stampante 3D metallo Desktop Metal: come funziona?